Fideiussione per l’attivazione corsi di formazione

La fideiussione per l’attivazione di corsi di formazione serve alle imprese che fanno richiesta per il contributo a fondo perduto e viene rilasciata come garanzia del fatto che i corsi di formazione vengano effettivamente svolti.

Le caratteristiche della polizza assicurativa o fideiussione bancaria sono le seguenti:

  • è necessario che sia irrevocabile
  • deve essere incondizionabile
  • deve anche essere escutibile a prima richiesta

 

Chi rilascia la fideiussione per l’attivazione di corsi di formazione?

  • Banche e Istituti di Credito: la Banca d’Italia ha un Albo, le banche e gli istituti di credito che rientrano in questo Albo possono rilasciare la fideiussione per attivare corsi di formazione
  • Assicurazioni: a patto che siano iscritte nell’elenco delle imprese autorizzate all’esercizio del ramo Cauzioni presso l’IVASS
  • Società finanziarie: esiste un elenco speciale al quale le Società Finanziare devono essere iscritte per poter rilasciare la polizza fideiussoria. ( art. 107 del Decreto Legislativo n. 385/1993 presso la Banca d’Italia)

 

Cosa deve contenere la  polizza fideiussoria per attivare corsi di formazione?

La Regione o la Provincia può richiedere il rimborso o la restituzione del contributo a fondo perduto rilasciato per erogare corsi di formazione, nel caso questi non venissero effettivamente erogati. In questi casi spesso si usa il termine “escussione”.

Cos’è l’escussione?

In termini molto semplici: la Provincia o la Regione in tal caso in modo coatto viene a riscuotere il credito. Nel caso non si dovesse procedere al rimborso i beni vengono espropriati in modo coatto e venduti in modo da poter consentire al creditore di recuperare la somma dovuta.

La polizza fideiussoria consente alla banca  o alla società garante scelta, di rimborsare l’importo del contributo a fondo perduto erogati per i corsi di formazione. Questa polizza deve contenere l’impegno della banca, nel caso in cui la Regione o la Provincia dovesse applicare l’escussione, a restituire il capitale maggiorato degli interessi legali, decorrenti nel periodo compreso tra la data di erogazione  dell’anticipazione stessa e quella del rimborso.

 

 

Articoli correlati

  • Pagamento imposte di successione (dilazionato) Pagamento imposte di successione in modo dilazionato: la fideiussione è un'ottima soluzione. Questa tipologia di fideiussione è necessaria se sei un contribuente che e risiedi in […]
  • Fideiussione agea: anticipazione contributi 2014-2020 Enti pubblici come le Regioni molto spesso aderiscono a programmi di sviluppo per le aziende che vedono l’erogazione da parte della Comunità Europea di fondi di finanziamento alle imprese. […]
  • Fideiussione per tribunali o giudiziali Fideiussione a garanzia di provvedimenti giudiziari La fideiussione in questo caso viene richiesta dal Tribunale per l’ottenimento di un provvedimento giudiziale come ad esempio: […]
  • Rateizzazione INPS: perché scegliere la fideiussione La fideiussione in questo caso è richiesta ai datori di lavoro che non sono riusciti a pagare l’Inps La dilazione può essere richiesta per una durata complessiva di 24 mesi. La […]
  • Gara consip: scegli la fideiussione Fai la Gara Consip con la fideiussione. Avrai maggiore probabilità di successo. Consip è una società per azioni del Ministero dell'Economia e delle Finanze (MEF), che ne è l'azionista […]
Condividi suShare on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedInPrint this pageEmail this to someone